TARES 2013
Le principali novità sul nuovo tributo comunale sui rifiuti e sui servizi TARES e le modalità di versamento per l'anno 2013. All'interno puoi scaricare la Guida TARES agli adempimenti per l'anno 2013.

Si comunica che a decorrere dal 1° gennaio 2013 è stato istituito dall’art. 14 del Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201 (convertito con modificazioni dalla Legge 22 dicembre 2011, n 214) e dall’art.10, commi 2 e 3, del Decreto Legge 8 aprile 2013, n. 35 in tutti i Comuni del territorio nazionale il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, denominato TARES, a copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento, svolto in regime di privativa dai Comuni, e dei costi relativi ai servizi indivisibili degli stessi enti.

Contestualmente all’istituzione della TARES, l’art. 14 del D.L. 201/2011 ha provveduto all’abrogazione, con decorrenza dalla medesima data, della tassa sui solidi urbani TARSU.

Per l’anno 2013 il versamento della TARES dovrà essere effettuato in 2 rate:

  • 1° rata in acconto con scadenza 30/09/2013
    L’importo dell’acconto è quantificato nella misura del 50% della tassa dovuta per l’anno 2012 o, in caso di occupazione/detenzione o possesso iniziati dopo il 31/12/2012, in misura pari al 50% del tributo dovuto per l’anno 2013 determinato applicando le tariffe TARSU vigenti nell’anno 2012, senza applicare le agevolazioni tariffarie previste.
  • 2° rata a saldo/conguaglio con scadenza 30/11/2013
    L'importo da versare come seconda rata a conguaglio del tributo relativo all'intera annualità 2013 è calcolato con le tariffe tares approvate per l’anno 2013 e con l’aggiunta della maggiorazione di € 0,30 al metro quadrato che sarà versata direttamente allo Stato.

Modalità di versamento della 2° rata a SALDO:

  • modello di versamento F24 precompilato, che Ancona Entrate recapiterà presso il proprio domicilio;
  • bollettino di conto corrente postale n. 1011136627, intestato a “PAGAMENTO TARES”. Su tale conto corrente non è ammessa l’effettuazione di versamenti tramite bonifici.

Per effettuare il versamento tramite modello di versamento F24 del tributo e della maggiorazione di spettanza dello Stato, debbono essere utilizzati i seguenti codici tributo:

  • 3944 “TARES - tributo comunale sui rifiuti e sui servizi – art. 14, d.l. n. 201/2011 e succ. modif.”;
  • 3955 “MAGGIORAZIONE – art. 14, c.13, d.l. n. 201/2011 e succ. modif.”.

Si precisa che la normativa vigente non consente che vengano utilizzate modalità di pagamento diverse da quelle sopra-indicate. Pertanto non sarà possibile eseguire il pagamento tramite il servizio di domiciliazione bancaria (RID).

Per il pagamento della 2° rata a SALDO, si informa che Ancona Entrate provvederà ad inviare presso il domicilio le informative con il prospetto del dettaglio delle somme dovute, riferite agli immobili di competenza. A tali informative per facilitare i pagamenti saranno allegati i modelli di versamento F24 precompilati, da pagarsi presso qualsiasi sportello postale o bancario, senza costi di commissione.

È messa a disposizione della cittadinanza, la “Guida TARES agli adempimenti per l’anno 2013” , scaricabile dalla sezione "Allegati".

TARES 2013
la società 
ANCONA ENTRATE SRL – SOCIETÀ UNIPERSONALE SOGGETTA ALLA DIREZIONE E COORDINAMENTO DEL COMUNE DI ANCONA
VIA DELL'ARTIGIANATO, 4 60127 ANCONA - CF/PIVA : 02278540428 - PEC